caccia alla volpe
GEAPRESS – Una sorta di pre-apertura della caccia alla volpe.

Mute di cani incitati a circondare le volpi ed i loro cuccioli, in attesa della vera e propria caccia  che si inaugurerà a novembre.

Un inzio per i cacciatori a cavallo ma anche per i sabotatori che stamani sono riusciti a mettere in campo una serie di trabocchetti utili a distrarre i cani da caccia. Speciali spray, ma  anche disturbi sonori che hanno consentito alle poveri volpi di potere scappare.

E’ accaduto nella campagne di Berkeley, nel Gloucestershire.

I sabotatori dei cacciatori, sono riuniti in una vera e propria associazione che opera ormai da numerosi anni in Inghilterra. L’obiettivo dichiarato è di volere essere presenti direttamente in campo per salvare gli animali. I progetti a medio termine, proprio per salvare le volpi, prevedono azioni di disturbo continue in tutti i week end, fino al termine della stagione di caccia.

Le azioni dei sabotatori si basano sulle donazioni che pervengono dai cittadini inglesi.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati