GEAPRESS – Questo pomeriggio, intorno alle 18.00, nel corso della trasmissione Geo & Geo condotta da Sveva Sagramola, sarà ospite il Vice Questore Aggiunto del Corpo Forestale dello Stato, Isidoro Furlan.

Oggetto dell’intervento del Comandante Furlan, i campi anti bracconaggio del NOA (Nucleo Operativo Anti Bracconaggio) del Corpo Forestale dello Stato, condotti nel mese di ottobre nelle vallate bresciane, uno dei luoghi simbolo del bracconaggio italiano.

GeaPress ha seguito passo passo le attività del NOA coordinate dal Comandante Furlan, dedicando a tutte le operazioni condotte un ampio reportage visionabile direttamente dall’ homepage di GeaPress nello speciale “Alert – la natura sta colando“. Un mese ricco di sequestri di trappole ma anche di tanti animali uccisi dai bracconieri. Non sono mancate le liberazioni in natura degli uccelli catturati illegalmente, e comunque spesso appartenenti all’ avifauna protetta.

Il Comandante Furlan (nella foto)  è una delle presenze di spicco nel Corpo Forestale dello Stato avendo direttamente coordinato numerosi interventi antibracconaggio. Recentemente nell’ intervista rilasciata a GeaPress (vedi articolo) ha illustrato l’incredibile sistema verticistico messo in atto dai bracconieri bresciani per continuare a produrre la “materia prima” della polenta e osei.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati