cabs francia
GEAPRESS – Violenta aggressione contro alcuni attivisti del CABS, lo speciale Nucleo di volontari anti bracconaggio intervenuti nella città di Tartas, nel sud ovest della Francia, per contrastare l’azione dei bracconieri.

E’ stato necessario un massiccio intervento delle forze di polizia per impedire il peggio.

Stante quanto comunicato dal CABS, i volontari avevano individuato alcune trappole appartenenti ad un cacciatore locale. I luoghi, infatti, sono noti per l’intenso bracconaggio contro l’Ortolano, un piccolo passeriforme che in questo periodo migra nei luoghi.

L’aggressione sarebbe avvenuta in presenza della Polizia il cui invio era stato disposto per la sicurezza dei volontari.

I volontari, a quanto pare, erano stati notati da due individui mentre disarmavano delle trappole e per questo sarebbero stati inseguiti con fare minaccioso. Uno dei due sembra essere stato il presunto proprietario delle trappole.

Mentre i protezionisti riuscivano a nascondersi in un campo di grano, un terzo attivista giungeva nei luoghi con due Agenti della Polizia. Il volontario sarebbe stato oggetto, da parte del presunto bracconiere, di lancio di spray urticante. Il sentiero, inoltre, era stato bloccato da un mezzo gommato e proprio mentre il volontario si gettava in terra per via dei forte bruciori agli occhi, un trattore, guidato dal solito personaggio, è sembrato dirigersi verso il malcapitato attivista.

Il volontario è stato salvato da un Agente della Polizia che è riuscito altresì a chiamare i rinforzi. Più di venti Agenti sono così accorsi nei luoghi riuscendo a riportare la calma.

Secondo quanto affermato dal CABS, il cacciatore sarebbe stato arrestato e sottoposto ad interrogatorio presso gli uffici della Polizia di Tartas, fino alla tarda serata di ieri.

Nonostante il divieto di legge, gli Ortolani, trappolati ed allevati per l’ingrasso, vengono poi utilizzato per la preparazione di un liquore locale.

Solo negli ultimi giorni i volontari del CABS avevano provveduto a denunciare nove cacciatori.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati