richiamo IV
GEAPRESS – Un nuovo caso, questa volta occorso a Castiglione delle Stiviere, in provincia di Mantova. Un cacciatore che esercitava l’attività venatoria servendosi di un richiamo acustico, mezzo di caccia vietato dalla legge.

Il richiamo riproduceva il verso del Tordo bottaccio, ovvero la specie che il seguace di Diana aveva deciso di impallinare.

A sanzionare il cacciatore sono state le Guardie venatorie appostate fin dal mattino per contrastare il fenomeno del bracconaggio. Il canto, avvertito in maniera ripetitiva, proveniva dalle colline moreniche.

Il bracconiere è stato così sanzionato penalmente per violazione della legge sulla caccia. Lo stesso ha dovuto subire il sequestro del fucile e del richiamo elettroacustico.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati