poiana
GEAPRESS – Intervento delle Guardie ENPA di Caserta che, lo scorso nove gennaio, hanno provveduto al recupero nell’ambito comunale Ruviano (CE), di un esemplare di Poiana. Il rapace presentava già alla vista, un edema e la frattura della zampa sinistra.

Le Guardie, alle dipendenze del Responsabile Nazionale Antonio Fascì, hanno  così disposto il trasferimento presso il CRAS dell’Asl Na1 “il Frullone”. La diagnosi non si è fatta attendere ne tantomeno ha sorpreso il personale dell’Enpa: la Poiana risultava impallinata e a tale atto di bracconaggio venivano ricollegate le diverse fratture più o meno gravi. Nel suo corpo è stata inoltre riscontrata la presenza di 22 pallini.

Purtroppo – hanno commentato le Guardie dell’ENPA – non è la prima volta che esemplari di rapaci vengono presi di mira da cacciatori che non si accontentano di sparare alla fauna consentita“.

Il ringraziamento della Protezione Animali è ora rivolto ai cittadini che collaborano fattivamente segnalando gli animali feriti o in difficoltà. Un ringraziamento altresì sentito viene inoltre rivolto per il costante impegno e la professionalità dei medici del CRAS di Napoli che si prodigano per il recupero e le cure. Si spera ora in una totale guarigione della Poiana e alla successiva  reintroduzione nel  territorio.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati