spiumati
GEAPRESS – Un altro uccellatore è stato sorpreso in provincia di Cagliari dal CABS nel corso di un servizio antibracconaggio, svolto per il contrasto dell’ attività di uccellagione. Un periodo, quello attuale, che vede numerse persone esercitare l’attività di uccellagione allo scopo di approvvigionarsi di uccelli da vendere durante le festività natalizie.

Personale del CABS, tra cui un Maresciallo Capo dell’Arma dei Carabinieri libero dal servizio, ha sorpreso nelle prime ore del giorno sulle alture vicine alla Miniera di San Leone un uccellatore di Capoterra intento a recuperare un esemplare di Tordo bottaccio che aveva intrappolato in lacci di terra, realizzati in ferro e nylon.
Nei giorni scorsi il CABS aveva nascosto sul sentiero di uccellagione, in precedenza individuato, delle telecamere per riprendere l’attività del bracconiere.

In due circostanze lo stesso sarebbe stato filmato mentre recuperava gli uccelli e ricaricava i lacci con le bacche di arbusti sovrastanti. L’uccellatore portava con se un cestino per funghi in cui aveva riposto numerosi lacci nuovi. Celava indosso altri lacci e diversi uccelli morti, tra cui tordi e merli, specie cacciabili, ma anche pettirossi ed un esemplare di Occhiocotto, che sono specie particolarmente protette dalla legge.

Nel corso di una perquisizione domiciliare, immediatamente eseguita vista la flagranza di reato, personale della Stazione di Capoterra dell’Arma dei Carabinieri rinveniva altri lacci per esercitare l’uccellagione ed uccelli surgelati, tra cui tordi e merli con testa ancora impiumata e zampe tagliate, nonché 25 esemplari di pettirosso.

Il CABS chiederà che all’uccellatore venga ritirata la licenza del porto di fucile.

Il sentiero è stato immediatamente bonificato dai volontari del CABS, per evitare che altri uccelli fossero catturati. Sono stai posti in libertà un Pettirosso che si presentava ormai allo stremo delle forze per disidratazione, visto che era rimasto intrappolato per molte ore ( a conferma del maltrattamento cui vengono sottoposti gli uccelli catturati con lacci di terra) ed una Magnanina Sarda.

VEDI FOTOGALLERY ANIMALI SEQUESTRATI

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati