cardellini
GEAPRESS – Intervento dell’Arma dei Carabinieri di Afragola (NA) nella casa di un uomo di Caivano (NA) ove sono state rinvenute 25 piante di mariujuana. A darne comunicazione è l’E.M.P.A. (Ente Mediterraneo Protezione Animali) che, congiuntamente alle Guardie del WWF, ha portato a complemento l’operazione  per via di una particolarità rinvenuta nello stesso luogo.

Oltre alle piante e un ingente quantitativo di rame verosimilmente di provenienza illecita i militari venivano attirati dal cinguettio di numerosi uccelli. Nell’abitazione, infatti, erano presenti numerose gabbiette con all’interno uccelli di provenienza selvatica. Contattate le Guardie Giurate Venatorie del Wwf di Napoli e le Guardie Giurate  E. M. P. A. , venivano determinati circa 30  uccelli appartenenti alla fauna selvatica protetta. In particolare si trattava di Cardellini (Carduelis carduelis).

Le Guardie provvedevano inoltre a rinvenire reti per la cattura della fauna,  gabbie trappole e richiami  acustici. Si tratta di   mezzi di caccia vietati che, nel caso dei richiami, servono ad attirare la fauna nella rete dell’uccellatore. Cardellini e reti venivano così posti sotto sequestrato. Al soggetto, oltre ai provvedimenti relativi alla presenza di piante e rame, sono stati contestati gli specifici reati venatori.

Le Guardie del Wwf ricordano come la fauna selvatica protetta, è considerata patrimonio indisponibile dello Stato. Per i cardellini oggetto di sequestro è stata disposta la liberazione.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati