caccia radicali
GEAPRESS – “L’attività venatoria, praticata ormai da pochi, continua a creare problemi a molti: inquinamento dei terreni a causa delle munizioni di piombo, gravi problemi di sicurezza per le persone, magari solo di passaggio nelle aree di tiro, bracconaggio“. Lo hanno dichiarato Manuela Zambrano e Valerio Federico, rispettivamente membro del Comitato nazionale e tesoriere di Radicali Italiani.

A tali preoccupazioni si aggiunge però il Collegato Ambientale alla Legge di Stabilità, approvato definitivamente alla Camera dei Deputati il 22 dicembre scorso. Tale disposizione prevede una deregolamentazione delle strutture per l’appostamento fisso dei cacciatori che potranno essere realizzate in spregio alle disposizioni edilizie, urbanistiche e paesaggistiche, senza acquisire le relative autorizzazioni dai Comuni. Si tratta di un via libera totale a delle impalcature per l’appostamento, senza tener in alcun modo conto del contesto paesaggistico.

Va ricordata, inoltre, – ha aggiunto Zambrano e Federico – la procedura di infrazione che la Commissione Europea ha aperto, ad ottobre 2015, a carico dell’Italia per ritardi nella attuazione della direttiva Habitat del 1992 e che nasce dalla mancata designazione delle Zone Speciali di Conservazione, necessarie per preservare gli habitat naturali”.

Radicali Italiani ha presentato alla Camera, con il primo firmatario l’On. Walter Rizzetto e con la deputata del Pd Gessica Rostellato, una proposta di legge di riforma organica dell’attività venatoria che è tesa a conseguire un duplice obiettivo.

Il primo è riallineare la normativa nazionale nell’orizzonte del diritto comunitario, il secondo è quello di introdurre standard qualitativi di eccellenza in termini di protezione dell’ambiente e della fauna, di difesa del paesaggio e del patrimonio artistico diffuso, dei diritti del mondo agricolo e del settore turistico, della sicurezza dei cittadini.

È urgente – hanno dichiarato i due espoenenti Radicali – che il Parlamento ponga all’ordine del giorno la discussione sulla PdL depositata”.  

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati