cacciatore
GEAPRESS – Caccia nei parchi nelle province di Trento e Bolzano. Parchi ed altri aspetti che sono stati duramente criticati dall’ENPA che presenta posizioni in antitesi a quelle fornite dalle province autonome di Trento e Bolzano.

Una ulteriore chiave di lettura potrebbe ora fornirla lo stesso comunicato del Governo, emananto nella giornata di ieri a seguito dell’incontro avvenuto con i rappresentanti istituzioni di entrambe le province autonome. E’ lo stesso Governo ad informare di avere demandato alla legge provinciale la disciplina “di condizioni, modalità e procedure” con le quali può essere consentita l’attività venatoria all’interno dei parchi naturali istituiti dalla Provincia.

Il presidente della Provincia autonoma potrà inoltre apportare temporanee variazioni dell’elenco delle specie cacciabili stabilito dalla normativa statale, dopo averne verificato la consistenza. In caso di parere favorevole dell´ISPRA è prevista anche una procedura di silenzio assenso. In pratica non bisognerà aspettare il parere del Ministero dell’Ambiente.

Dunque, in autonomia, variano specie cacciabili abbattibili anche nei parchi.
CLICCA QUI per ricevere la NEWSLETTER di GEAPRESS

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati