crociere
GEAPRESS – Diciassette uccelli utilizzati come richiami vivi sono stati sequestrati stamani dal Corpo Forestale dello Stato nel bresciano. Stante quanto reso noto dal CABS, si tratta di undici Fringuelli e sei Crocieri.

Tutti gli animali sono stati consegnati al CABS e verranno trasferiti nelle prossime ore presso il Centro di Recupero “Il Pettirosso” di Modena. Purtroppo le condizioni di detenzione erano caratterizzate da spazi molto ristretti come nel caso del Crociere ripreso nella foto. Il suo piumaggio, spiegano gli esperti del CABS, era molto rovinato e bisognerà attendere la prossima primavera, con il cambio completo del piumaggio, per poterlo liberare.

Il Crociere è un fringillide tipico dei boschi di conifere. Con il particolare becco che da il nome alla specie, riesce ad aprire i coni degli abeti e potersi così nutrire dei semi. Periodicamente compie degli spostamenti spettacolari anche a latitudini molto meridionali, “invadendo” boschi mediterranei. Per quelli del bresciano, invece, qualcuno li aveva catturati per poi utilizzarli come richiamo per volatili da catturare o abbattere.

I volontari del CABS sono in questo periodo attivamente impegnati in più punti delle prealpi, alla ricerca di trappole ed altri strumenti illeciti di cattura.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati