cinghiale ucciso
GEAPRESS – Potrebbero essere il frutto di rilasci abusivi i cinghiali individuati in Valle Camonica dalla Polizia Provinciale e sottoposti in questi giorni al cosiddetto “contenimento”.

Ad intervenire congiuntamente alla Provinciale, sono state alcune squadre di cacciatori di cinghiali e in minor misura di capriolo. Gli interventi sono stati programmati nei Comuni di Angolo Malegno e Lozio, Adro, Paratico e Iseo. A finire fucilati sono stati nove cinghiali tra cui un maschio di 145 chilogrammi. Questa la maniera decisa per contenere i danni all’agricoltura.

La Polizia Provinciale precisa però che tutti gli animali uccisi erano verosimilmente frutto di rilasci abusivi ed hanno causato danni alle colture agricole.  Chi ha liberato i cinghiali?

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati