GEAPRESS – Ennesima bocciatura dei giudici amministrativi altoatesini, contro la reiterata volontà della Provincia autonoma di Bolzano di autorizzare alla caccia contro gli stambecchi. Il provvedimento emenanto dalla Provincia, già cassato in sede di esame di sospensiva, dopo ricorso della LAV, lo scorso 5 ottobre, riceve ora conferma con la nuova udienza del TAR (scarica ordinanza) .

Niente caccia agli Stambecchi dunque, così come era già stato sentenziato, più volte, negli anni scorsi grazie ai ricorsi curati dall’Avvocato Mauro De Pascalis del Foro di Bolzano. Nuova conferma che qualcosa non va nelle decisioni di Province e Regioni. Basti ricordare come la stessa Provincia di Bolzano autorizza sotto la ridicola forma di soccorso agli ungulati, un assurdo sistema di allevamento in cattività dei piccoli di capriolo ma anche di cervi, con ottime probabilità, dopo pochi mesi di vita, di concludersi il tutto con la macellazione degli stessi (vedi articolo GeaPress).

Intanto, anche per quest’anno, la vita degli stambecchi è salva.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati