raapce radiografia
GEAPRESS – A distanza di soli pochi giorni dall’ultima comunicazione, quando il Centro Recupero di Valpredina, gestito dal WWF, aveva annunciato il ritrovamento di fauna protetta impallinata.

I fatti si sono purtroppo ripetuti in poco tempo ed al Centro gestito presso l’omonima Riserva Naturale son o stati recuperati un Airone cenerino e sette uccelli rapaci. Si tratta, in questo caso, di un Lodolaio, due Poiane, tre Gheppi ed uno Sparviero. Tutti animali dalle caratteristiche peculiari e praticamente impossibili da confondere con fauna non protetta, ovvero cacciabile.

Impietose le radiografie eseguite presso il Centro. Tutti gli animali, infatti, presentano i pallini da caccia.

Un bilancio pesante, quello che si è susseguito dall’apertura della stagione venatoria. Una situazione che già negli anni precenti il WWF non aveva mancato di sottolienare.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati