richiami
GEAPRESS – Nuovi controlli del Corpo Forestale dello Stato in occasione della prossima apertura della stagione venatoria.

Dopo quelli eseguito ad Ancona, conclusi con il ritrovamento di un richiamo elettronico vietato (vedi articolo GEAPRESS ) è ora la volta di Benevento, dove il locale Comando Stazione ha trovato nuovi richiami elettroacustici.

Nel corso della notte, infatti,  in località Piana, Barrata e Piana Romana nel Comune di Pietrelcina  è stata riscontrata la presenza di diversi richiami acustici per avifauna, costituiti da impianti elettronici, fonofili, altopalanti, cavi elettrici, batterie.

Gli impianti, veri e propri apparati acustici, erano stati posizionati sia  in cassaforte in ferro ancorata agli alberi tra le rocce e la vegetazione, sia sulle cime di alberi ad altezze raggiungibili da terra unicamente con l’ausilio di scale. Gli impianti sono stati installati al fine di riprodurre il richiamo delle quaglie (Coturnix coturnix).

Nelle immediate vicinanze, vi erano infatti diverse quaglie che all’arrivo dei Forestali hanno spiccato il volo.

Il personale Forestale, dopo una accurata perlustrazione delle zone a maggiore vocazione venatoria, ha localizzato e successivamente smantellato tutti gli impianti rinvenuti, sottoponendoli a sequestro giudiziario.

Sono in corso indagini per giungere all’identificazione dei bracconieri che li hanno posizionati, specificando  che per tali violazioni è prevista un’ammenda fino ad euro 1550,00 secondo la normativa vigente che regola la materia.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati