richiamo bombola
GEAPRESS – Un nuovo richiamo elettroacustico, utilizzato per la caccia illegale, è stato sequestro dalle Guardie ENPA di Benevento.

Il rtirovamento è avvenuto in località Paglierelle, nel Comune di Pietraroia. Si tratta dell’area del Matese dove già più volte sono intervenute le Guardie della Protezione Animali.

L’operazione si è svolta di notte. Nel periodo autunnale, afferma la Protezione Animale, questa tipoligia di interventi antibracconaggio, viene rafforzata per reprimere un fenomeno che, in provincia, è molto diffuso.

Il marchingegno utile ad attirare l’avifauna selvatica, era occultato all’interno di una bombola GPL, appositamente modificata per contenere il riproduttore di suoni e la batteria. All’esterno, invece, era presente il diffusore. Il tutto era stato collato in una zona particolarmente impervia, raggiungibile solo a piedi e ad un altitudine di circa 1000 metri.

Lo strumento di caccia illegale, non senza difficoltà, è stato rimosso e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati