richiami acustici fucili
GEAPRESS – Gli Agenti del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Forestale di Avellino e dei Comandi Stazione del Corpo Forestale dello Statoi di Avella e di Chiusano San Domenico, nei giorni scorsi, nell’ambito di attività coordinate sul territorio, hanno effettuato diversi controlli in materia di caccia avvalendosi anche di speciali videocamere nascoste.

I controlli sono avvenuti in varie località dei Comuni del Vallo di Lauro ed in particolare alle località “Croce del Litto, Vallicelle e La Fossa” nel Comune di Mugnano del Cardinale. I sequestrati hanno riguardato diversi richiami acustici utilizzati per la caccia illecita e rinvenuti all’interno di strutture in ferro opportunamente occultate nel terreno.

Nel corso delle attività di controllo sono stati sorpresi due uomini muniti di fucili calibro 28 e due cani da caccia, che sono stati denunciati per il reato di caccia in epoca di divieto generale e ausilio di mezzi vietati previsto e punito dalla Legge 157/92.   Le armi in dotazione e il relativo munizionamento sono stati sottoposti a sequestro penale.

L’operazione in questione si è conclusa anche grazie alle videocamere, posizionate dagli Agenti in zona. Le attività di contrasto al fenomeno del bracconaggio proseguono in tutta la provincia.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati