sequestro uccelli
GEAPRESS – Durante un controllo mirato al contrasto del bracconaggio, i Forestali dei Comandi Stazione di Amelia e Terni hanno rinvenuto, in una località dell’amerino, uccelli appartenenti a specie protette e particolarmente protette.

In particolare si trattava di un pettirosso, specie particolarmente protetta a livello internazionale dalla convenzione di Berna, quattro esemplari di passera oltremontana, specie protetta dalla legge quadro sulla caccia, sei tortore, due merli cinque tordi bottaccio, tre quaglie e tre fagiani.

Secondo quanto riferito dalla Forestale, gli animali sarebbero stati detenuti illegalmente in una voliera ricavata in un vano di un fabbricato rurale; inoltre vi erano numerose gabbie per la cattura degli stessi. La Forestale sottolinea che gli animali erano privi della certificazione di provenienza.

Gli uccelli sono stati sequestrati e contestualmente sottoposti a visita veterinaria da parte del personale veterinario dell’ASL di Terni. Riscontrata l’assenza di patologie in atto, i Forestali hanno provveduto alla liberazione degli animali.

Il detentore, proprietario dell’immobile in cui gli uccelli sono stati rinvenuti, è stato denunciato a piede libero per detenzione e cattura di specie protette e particolarmente protette e sanzionato amministrativamente per il possesso di gabbie, che sono state sequestrate per la confisca.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati