GEAPRESS – Intervento, domenica mattina, delle Guardie Zoofile dell’ENPA di Acqui Terme (AL). Una situazione incresciosa che aveva sollevato polemiche. A Cavatore, infatti, un cacciatore deteneva in una piccola voliera, ricavata a quanto pare nel cortile di casa, alcuni fagiani.

Forse è facilmente immaginabile il motivo per il quale tali animali erano detenuti ma il problema, oltre agli angusti spazi di detenzione, era anche quello relativo alla regolarità amministrativa. Ovvero se gli animali erano provvisti della necessaria autorizzazione della Provincia di Alessandria. Al controllo delle Guardie ENPA, tale atto risultava però mancante.

Per i fagiani è, pertanto, scattato il sequestro amministrativo. Due maschi ed una femmina i quali, grazie anche all’intervento delle Guardie Provinciali della Vigilanza faunistica hanno trovato migliore sistemazione. Liberi, in una zona dove la caccia non è consentita.

E’ sempre una soddisfazione – commentano dall’ENPA di Acqui Terme – poter vedere questi animali tornare liberi. Liberi, soprattutto, di vivere una vita da selvatici, dopo una detenzione durata in questo caso più di un anno“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati