cardellini sequestro
GEAPRESS – Nuovo sequestro operato dalle Guardie Giurate Zoofile E.M.P.A.(Ente Mediterraneo Protezione Animali) intervenute congiuntamente  al Corpo Forestale dello Stato  del Comando stazione di Marigliano (NA).

Una segnalazione che ha indirizzato gli inquirenti presso un’ attività del posto. Dodici  cardellini (Cardeulis carduelis) sarebbero così stati rinvenuti senza alcuna certificazione. Il proprietario, a quanto sembra, non ha saputo dare spiegazioni. Nei luoghi anche diversi cani sottoposti a controllo del chip. Stante quanto riportato dalle Guardie dell’EMPA, uno di loro sarebbe risultato non registrato all’anagrafe canina.

Le Guardie Zoofile ed il Corpo Forestale  hanno così provveduto a sequestrare i cardellini mentre il detentore veniva denunciato all’ Autorità Giudiziaria  con l’accusa di detenzione di fauna protetta. Tutti i cardellini sono stati liberati nella villa comunale, al fine di ridurre ulteriori ed inutili sofferenze conseguite  a seguito della traumatica cattura e detenzione in cattività. Il personale operante elevava inoltre un verbale amministrativo per non avere registrato un cane all’anagrafe canina così come invece previsto dalla legge Regionale n.16,

Il Vice Capo Nucleo delle Guardie Zoofile Fabrizio Renis fa presente come il mercato illegale della vendita e detenzione di fauna protetta, ha raggiunto un livello allarmante anche alla luce dei prezzi particolarmente elevati.
Le Guardie hanno tenuto a ringraziare il 1° Dirigente del Corpo Forestale dello Stato il Dott. Angelo Marciano per la fattiva e celere collaborazione.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati