cane nastro
GEAPRESS – Un nastro adesivo stretto attorno alla bocca di una cagnetta randagia che viveva nei pressi del quartiere Forcone di Vittoria, in provincia di Ragusa.

Un cane accudito e che non avrebbe mai dato fastidio a nessuno.

L’ultima visita risale a sabato scorso. La ciotola di cibo non le mancava mai e tutto sembrava scorrere secondo abitudini ormai da tempo consolidate. Cosa poi sia successo è impossibile da dire. Lunedì mattina la cagnetta era nei pressi del passaggio a livello con il nastro adesivo stretto attorno alla bocca. Una fascia non piccola larga almeno 5 centimetri, subito tolta dal cittadino che si prendeva cura di lei.

La cagnetta veniva così trasportata dal Veterinario che disponeva le terapie a base di antibiotico e antidolorifico. Purtroppo, con la necrosi del tessuto,  le sue condizioni sono velocemente peggiorate rendendosi necessario il ricovero presso una Clinica Veterinaria.  Il Comune di Vittoria, una volta avvisato, si è preso cura del cane.

Ignoto l’autore del crudele gesto.

VEDI AGGIORNAMENTI

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati