gattino nel fiume
GEAPRESS – Un fatto accaduto lungo il Fiume Stura. Un pescatore,  attirato da un forte miagolio, si accorge che su un piccolo isolotto c’era un gattino che chiedeva disperatamente aiuto.

Per le Guardie Ecozoofile dell’ANPANA, non vi sono dubbi: l’animale è stato gettato nel fiume e solo per fortuna è riuscito a salire sull’ isolotto. Spaventato e infreddolito cercava aiuto e il pescatore, non sapendo cosa fare, ha pensato bene di chiamare la figlia amante degli animali. La soluzione suggerita è stata a sua volta quella di chiamare  le Guardie dell’ANPANA. In poco tempo giungevano nel luogo due volontarie, Guardie Ecozoofile dell’ ANPANA Cuneo, le quali, constatata la situazione, richiedevano l’ausilio  dei Vigili del Fuoco. Il gommone, però, sarebbe stato disponibile solo nel giorno successivo.

Il gattino, riportano le Guardie Ecozoofile, appariva  stremato ed il buio stava ormai per arrivare. Le due Guardie decidevano così di agire e senza pensarci troppo si sono gettate nel fiume. Raggiunto l’isolotto, il piccolo animale si è lasciato portare in salvo senza alcun timore; probabilmente si era reso conto che le due donne lo stavano salvando a rischio della loro vita.

La gattina, chiamata Gioia, è stata immediatamente sottoposta alle cure necessarie. Ora sta bene e fortunatamente ha già trovato casa con persone che le daranno tanto affetto. La brutta avventura sarà presto dimenticata.

Il Presidente Provinciale ANPANA Cuneo Rossano Maria ringrazia la volontaria Eleonora del Gattile di Cuneo che ha fornito assistenza e supporto al gatto. Ringraziamente anche per le due Guardie Ecozoofile Daniela e Maria, che hanno compiuto un atto di estremo coraggio.

Quanto accaduto al gattino è un gesto perpetrato da vigliacchi – ha dichiarato Rossano Maria – L’ ANPANA, solo negli ultimi mesi, ha eseguito diversi interventi per maltrattamenti e comportamenti non consoni a danno di animali. I cittadini segnalano e ci chiedono aiuto, stiamo salvando numerosi animali. Purtroppo siamo in pochi, e per questo sta per partire con un nuovo corso per la formazione di Guardie Ecozoofile. Speriamo così – ha concluso la responsabile ANPANA – di aumentare il nostro gruppo costituito da volontari che agiscono con professionalità e preparazione”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati