capriolo cucciolo IV
GEAPRESS – Giorni di piena emergenza, per la Polizia Provinciale di Vicenza.  Sono infatti continue le segnalazioni di caprioli in difficoltà. Una emergenza stagionale che si va ad aggiungere   al fenomeno degli investimenti stradali in un territorio già fortemente urbanizzato.

In tale contesto, spiega la Polizia Provinciale, si assiste impotenti alla strage di piccoli caprioli, vittime delle micidiali rotanti per lo sfalcio dei prati.  Le macchine agricole, infatti, tagliano l’erba ad alta velocità e spesso non lasciano scampo ai cuccioli appena nati che lì si rifugiano. Di fatto gli interventi di salvataggio di cuccioli si susseguono, a tutte le ore del giorno.

Al piccolo della foto è stata tranciata di netto dalle lame una zampa anteriore, ma per altri va anche molto peggio.

Cosa succederà se, in questi giorni,  verrà approvato il Decreto Legge in discussione che prevedere il confluire della Polizia Provinciale nella Polizia Municipale?  Il problema, fonte di tante preoccupazioni, continua ad essere quello delle mansioni e la professionalità maturata in decenni di attività della Polizia Provinciale. Chi, allora, si occuperà del soccorso della fauna come affidato alla Polizia Provinciale dalla Legge 157 ?

Nello scorso anno, solo nella Provincia di Vicenza, sono stati oltre 1000 i recuperi di fauna selvatica eseguiti dalla Polizia Provinciale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati