tartaruga acqua
GEAPRESS – Detenzione non idonea non solo per cani e gatti. Anche gli animali esotici, sottolinea l’OIPA di Verona, ne sono spesso oggetti vittime. Acquistati con superficialità e senza la minima cognizione di causa circa la loro etologia e le loro esigenze, vengono detenuti in condizioni di vero e proprio maltrattamento e poi spesso abbandonati.

L’ultimo intervento delle guardie zoofile OIPA Verona riguarda proprio una tartaruga d’acqua dolce che veniva detenuta costantemente su un balcone di un’abitazione della città scaligera. Una volta entrati nell’appartamento le Guardie hanno appurato che il rettile viveva in una bacinella poco più grande delle sue stesse dimensioni, quindi senza possibilità di movimento e di stare fuori dall’acqua, esposta alle intemperie e priva di ossigenatore.

Così come previsto dal regolamento comunale per la tutela degli animali, la tartaruga è stata posta sotto sequestro e la proprietaria è stata sanzionata.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati