colombo ferito II
GEAPRESS – Pochi volenterosi ma tante emergenza animaliste. Così l’ENPA di Savona riferisce in merito all’ultimo intervento avvenuto a Varazze (SV). In precedenza selvatici feriti o caduti dal nido o gatti di colonia felina investiti o da sterilizzare.

I casi più frequenti, però, sono costituiti, come accade sovente anche a Bergeggi in piena area protetta, da volatili impigliati in ami o lenze abbandonati da maleducati pescatori, indifferenti alle sofferenze dei pesci e degli altri animali, oltreché delle persone, soprattutto bambini che giocano con la sabbia delle spiagge.

Ami (soprattutto le esche artificiali simili a piccoli pesci) e lenze causano a gabbiani e colombi lacerazioni e mutilazioni dolorosissime, che necessitano di lunghe cure, che potrebbero essere evitate soltanto se i “cannisti” smaltissero correttamente i materiali che non servono più.

L’ultimo intervento dell’ENPA è avvenuto ieri sulla spiaggia vicino al Teiro, dove un piccione con le zampe stritolate dalle lenze è stato liberato da questi autentici strumenti di tortura. L’associazione confida nell’operato di Vigili Urbani e Capitaneria di Porto affinchè perseguano questi comportamenti incivili.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati