lucherini
GEAPRESS – Merli, tordi, fringuelli ed altri passeriformi, sono stati liberati dal WWF dopo essere stati recuperati dal CRAS di Valpredina (BG). Il WWF ha atteso la chiusura della stagione venatoria per liberare i circa 130 passeriformi appartenenti a diverse specie. Si tratta di animali che erano stati sottoposti a sequestro per maltrattamento e detenzione illegale.

Dopo le necessarie cure, hanno dovuto trascorrere un periodo di riabilitazione ed osservazione in voliera. La loro libertà, a stagione venatoria chiusa, è ora meno a rischio. Torneranno così a frequentare i posti natii con la stagione riproduttiva ormai prossima.

Un altro centinaio di piccoli volatili, invece, dovranno ancora attendere la conclusione del periodo di recupero. Grazie all’impegno del WWF anche loro, appena possibile, torneranno in natura.

Tutti gli animali liberati erano stati inanellati da personale autorizzato dell’ISPRA, l’Istituto statale che, tra i vari compiti, ha anche quello della gestione della fauna selvatica. Con gli anellini alla zampa degli uccelli, qualora venissero ritrovati, sarà  possibile ricostruire gli spostamenti effettuati.

Recentemente, nella provincia di Milano, il WWF ha provveduto alla liberazione di alcune anatre detenute illegalmente in un appostamento di caccia autorizzato (vedi articolo GeaPress e VIDEO). Anche in questo caso gli animali erano stati inanellati. In altre occasioni, anatidi liberati dal WWF nella Pianura Padana, erano stati osservati in alcuni paesi del nord Europa. Segno, questo, del buon lavoro svolto e della piena riabilitazione raggiunta.

                                                            VEDI VIDEO LIBERAZIONE

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati