chihuahua
GEAPRESS – Ventidue cuccioli sequestrati e cinque persone denunciate. E’ questo il bilancio di un’operazione di polizia condotta lo scorso aprile dal Nucleo investigativo Provinciale di Polizia Ambientale e Forestale (NIPAF) di Torino coadiuvato dal personale dei Comandi Stazione di Pinerolo, Vico Canavese e del NIPAF di Savona.

A coordinare le indagine è stata la Procura della Repubblica di Torino che ha disposto una serie di perquisizioni nei confronti di soggetti che si sospetta avessero messo in piedi un’organizzazione, tra le regioni Piemonte e Liguria, per la gestione di due allevamenti amatoriali di cani di razza Chihuahua. Gli allevamenti, che sarebbero risultati non in possesso delle necessarie autorizzazioni, erano collocati presso le proprie abitazioni.

In una abitazione in provincia di Cuneo, sono stati rinvenuti 13 cuccioli con età inferiore ai 60 giorni e 9 cani adulti (fattrici), mentre in una seconda abitazione di altro soggetto vi erano 10 cuccioli con età inferiore ai 60 giorni e 11 cani adulti (fattrici). In tutto, al termine della operazioni di polizia  sono stati posti sotto sequestro 22 cani di razza Chihuahua oltre a due PC Portatili, un IPAD e uno Smartphone di proprietà degli indagati .

Le indagini, attualmente in corso, si sono avvale della presenza dei tecnici della prevenzione dell’ASL TO2, veterinari dell’ASL CN2 e veterinari dell’ASL SV2.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati