cuccioli
GEAPRESS – Sessanta associazioni riunite nella EU Dog and Cat Alliance hanno chiesto la scorsa settimana al Parlamento Europeo di intervenire per fermare il commercio illegale di cuccioli e gattini. In particolare è stata chiesta l’adozione di misure utili alla salvaguardare della salute degli animali da compagnia e il loro benessere, oltre che la salute pubblica e dei consumatori.

Tra le richieste quella di una licenza obbligatoria per gli allevatori e più severi controlli per il commercio via Internet.

L’iniziativa fa seguito ai risultati diffusi nel Report commissionato dalla Commissione Europea, ove sono stati resi pubblici i dati sul benessere di cani e gatti coinvolti nelle pratiche commerciali. L’iniziativa svoltasi a Bruxelles ha cercato di attirare l’attenzione degli Europarlamentari con il fine di stilare un piano d’azione dell’Unione Europea utile all’approvazione di una forte norma comunitaria. Tra i principali punti al centro della discussione l’identificazione obbligatoria e la registrazione dei cani e gatti su un database Europeo.

Secondo Paula Boyden, portavoce dell’Alleanza, migliaia di cuccioli e gattini allevati illegalmente nella UE devono sopportare terribili condizioni di allevamento e di trasporto, spesso con conseguente gravi per la salute. “Quello che stiamo chiedendo è un Piano per affrontare il commercio illegale – ha spiegato Paula Boyden – Tre le principali priorità: la tutela dei consumatori, della salute pubblica e degli animali, il benessere degli animali. Obbligatoria deve essere l’identificazione permanente e la registrazione dei dati di cani e gatti (età animale, numero microchip, paese d’origine e tracciabilità) su una banca dati UE. Ciò contribuirebbe a prevenire le sofferenze di questi animali e affrontare le problematiche legate alla tutela dei consumatori.

L’eurodeputato Daniel Dalton ha poi affermato come l’importazione illegale di animali rappresenti un ‘problema significativo’ per molti degli Stati membri che va affrontato con un approccio globale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati