gatti cibo
GEAPRESS – L’atmosfera natalizia, dovrebbe aprire i cuori alla bontà ed alla solidarietà. Invece, riporta una nota dell’ENPA di Savona, in città c’è l’eccezione a danno dei gatti delle colonie feline cittadine e degli animalisti della Protezione Animali che li curano.

Nei giorni scorsi, infatti, un gatto della colonia del Prolungamento a mare è stato trovato morto dalle volontarie dopo essere stato sbranato da quello che l’ENPA definisce “il solito cane di grossa taglia, lasciato libero dall’incivile proprietario”. I volontari fanno capire che quest’ultimo potrebbe essere il responsabile di identici maltrattamenti dei mesi scorsi.

Vi è poi un’altro caso che riguarda i micetti della colonia felina di Piazzale Moroni, vicino al centro commerciale ed alla chiesa della Trinità. Da due settimane sembra proprio che i gatti stiano misteriosamente scomparendo. Ad oggi, riferisce la Protezione Animali, mancherebbero all’appello cinque animali. Su ambedue gli episodi i Vigili Urbani del Comune e le Guardie Zoofile Volontarie dell’ENPA stanno svolgendo accertamenti e controlli.

Gli animalisti, però, non lesinano critiche neanche nei confronti del Comune. Un’anziana signora sarebbe infatti la vittima del recente Regolamento della Convivenza Civile e Carta Civica, tanto contestato dall’ENPA al momento dell’approvazione. Per allontanare i colombi dalle ciotole dei gatti e permettere ad un timido felino di mangiare, aveva buttato distante alcuni pezzi di pane. Alla signora è stata contestata una multa per foraggiamento proibito di colombi: dovrà pagare 114 euro e 24 centesimi entro sessanta giorni. Su questo episodio l’ENPA lascia ad una secco “no comment” ogni ulteriore valutazione.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati