GEAPRESS – Emergenza ambientale nel Rio Carenda nei territorio di Cerinale (SV). Nella notte, il furto presso una ditta del luogo ha comportato anche l’apertura del deposito carburanti. La rottura della valvola avrebbe determinato il riversamento di un ingente quantitativo di gasolio nel corso d’acqua. Ad essere accorsi sono anche i volontari dell’ENPA di Savona. A rimanere gravemente imbrattati nel gasolio sono, infatti, numerosi germani reali ed altri volatili. Molto preoccupante, inoltre, la situazione nella quale si ritrova la fauna ittica. Si teme per quest’ultima una vasta moria.

Con l’aiuto dei Vigili del Fuoco i volontari della Protezione Animale hanno provveduto al recupero di alcuni uccelli acquatici, tra cui proprio i Germani reali.

Gli animali vengono portati al centro di cura dell’ENPA a Savona dove subiranno una lunga operazione di lavaggio per impedire gli effetti nefasti del gasolio. Tra l’altro il carburante impedisce la protezione di grasso con il quale questi uccelli si spalmano il piumaggio per proteggersi dal freddo. Non solo rischi di avvelenamento ma anche ipotermia.

Un lavoro immane che vede i volontari dell’Associazione affrontare l’emergenza da soli. Chi vorrà dare una mano sarà benvenuto, basterà recarsi a Savona presso la sede di via Cavour 48 r, telefono 019 824735.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati