cane ce
GEAPRESS – Una segnalazione che è giunta nel primo mattino di oggi. A chiamare era la proprietaria di un cane che era rimasto incastrato ben all’interno di una tana di volpe.

Nei luoghi si recavano i volontari dell’ENPA, sezione di Avellino coordinati  dal  presidente Saverio Capriglione. Giunti sul post si sono subito resi conto della gravità della situazione.

Lassie, questo il nome del cane, era ormai bloccato in profondità nella tana.

Ci sono volute ben due ore e svariati tentativi fino al salvataggio finale attuato con vanghe e piconi. La tecnica utilizzata è stata quella di scavare un canale parallelo alla tana.
Le volpi, scavano delle tane per allevare i cuccioli e per riposare. Fanno inoltre dei buchi per seppellire il cibo che avanza dopo aver mangiato a sazietà. Gli adulti portano inoltre nella tana vari oggetti peer fare giocare i cuccioli.  Inoltre marcano il proprio territorio con lo sterco e l’urina. Emanando un odore acre e particolare che  chiunque lo ha sentito almeno  una volta, per esempio vicino a una tana, lo riconoscerà nei posti dove vivono delle volpi.

Fortunatamente grazie alla costanza ed alla bravura di Fortunatino Venezia e Fabio Sanseverino, volontari Enpa,  la cagnetta ha potuto riabbracciare incolume  la sua amata padrona.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati