Cavallo
GEAPRESS – Denutriti, abbandonati ed in gravi condizioni di salute. Questo stante le risultanze investigative che avevano poi prodotto la denuncia per i reati di maltrattamento, abbandono e morte di animali, nei confronti dei proprietari di un maneggio in provincia di Rimini. Oltre alle denunce anche il sequestro. Ad intervenire nel marzo scorso, dietro segnalazione dell’ANPANA, era stato il Corpo Forestale dello Stato (vedi articolo GeaPress ).

Oggi, a distanza di tre mesi dal sequestro, i cavalli sono di nuovo sani, e verranno affidati ai nuovi proprietari.

Domani, presso la Scuderia Santarcangelo, si svolgerà infatti l’affidamento definitivo di equidi e caprette ai nuovi proprietari. Alle 10.30 presso la scuderia sita nel Comune di Santarcangelo di Romagna (RN), il Corpo Forestale dello Stato metterà a disposzione i propri automezzi per il trasporto dei cavalli da accompagnare nelle nuove case.

Il sequestro dei 6 cavalli, 2 pony, 2 asini e 3 capre, era avvenuto a seguito delle gravi condizioni di salute e per l’assenza di cibo e acqua che sarebbe stata riscontrata nella struttura oggetto del sequestro. Gli animali erano stati affidati alle cure dei volontari e veterinari dell’ANPANA che sono riusciti a salvare alcuni degli animali che, ad avviso sempre della Forestale, erano ormai quasi in fin di vita. Nei confronti degli animali  era partita una gara di solidarietà. Una ventina di persone avevano inviato all’associazione contributi per le cure e il mantenimento degli animali, mentre altri si sono proposti per la loro adozione offrendo loro una nuova casa e una nuova vita.

Alla conferenza stampa per l’affido definitivo degli animali ai nuovi proprietari parteciperanno tutti coloro che hanno contribuito a regalare una nuova vita a questi animali. Un momento per festeggiare una storia a lieto fine.

In sequenza, nella fotogallery, le foto dei cavalli Clash e Glory, prima e dopo l’intervento della Forestale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI FOTOGALLERY: