canecs
GEAPRESS – Un cucciolo di cane randagio che stazionava ormai da diversi giorni tra i rifiuti abbandonati in viale della Repubblica all’incrocio per contrada Nunziatella, nel Comune di San Giovanni in Fiore (CS).

Il povero animale, gravemente sofferente, non aveva neanche il conforto di un riparo. Nessuno sembrava prendersi cura di lui finchè  è stata comunicata la presenza alla Polizia Provinciale, subito intervenuta. A rendere nota la notizia è la Vigilanza LIPU di San Giovanni in Fiore, che rammenta ai cittadini, di voler prestare la giusta attenzione verso ogni animale bisognoso di cure.

Dal Distaccamento di San Giovanni in Fiore, una pattuglia si è interessata del caso riuscendo ad attivare, tramite le competenti autorità comunali e veterinarie, il servizio di cattura convenzionato. Il cane è stato così trasferito presso il canile sanitario competente, ove verranno adottate tutte le opportune cure del caso. Sulla sua pelle vi erano i segni evidenti di una malattia epidermica, probabilmente rogna. Sottratto al triste destino, il cane è stato amorevolmente soccorso oltre che rifocillato dai poliziotti provinciali.

I ringraziamenti sono dovuti agli agenti della Polizia Provinciale operanti in Sila. Un intervento non nuovo nel suo genere

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati