rete anti piccioni
GEAPRESS – Intervento dei Carabinieri della Stazione di San Giorgio del Sannio (BN), a seguito di una nota apparsa su un quotidiano on-line e riportante l’esistenza di una rete acchiappa piccioni.

Giunti sul posto, i Carabinieri hanno avuto modo di constatare come nella parte superiore di un complesso condominiale era stata effettivamente apposta una rete per un estensione approssimativa di circa 40 metri quadrati. Gli stessi Carabinieri, avevano anche avuto modo di constatare come, tra le maglie, vi erano tre piccioni deceduti a causa proprio dell’avvenuto imbrigliamento. Due piccioni erano invece ancora vivi. I Carabinieri provvedevano così ad allertare i Vigili del Fuoco che riuscivano a ridare la libertà ai due poveri animali. Le carcasse dei piccioni, invece, sono state consegnate al personale del servizio veterinario dell’ASL per le loro specifiche incombenze.

I Carabinieri, dopo avere sottoposto a sequestro la rete, eseguivano i dovuti accertamenti ricostruendo l’intera vicenda e segnalando alla Procura della Repubblica l’amministratore del condominio ed i condomini favorevoli all’installazione della rete.

La segnalazione al quotidiano on line era pervenuta dall’associazione Ekoclub International.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati