fenicottero
GEAPRESS – Era stato segnalato alle Guardie dell’Enpa di Salerno la scorsa settimana. Si trattava di un Fenicottero rosa (Phoenicopterus roseus) avvistato dapprima sulle coste di Palinuro per poi essere rivisto domenica sulle coste di Sapri. Le foto hanno mostrato che si trattava di un esemplare inanellato a Laguna de Fuente de piedra (Spagna) nel 2013.

E’ cominciato cosi il monitoraggio dell’esemplare da parte di alcuni volontari fino alle coste calabresi. Il fenicottero, per niente disturbato dalla presenza umana, si è involato dopo poche ore durante un primo tentativo di cattura per verificarne potenziali lesioni o problemi ed è stato avvistato dopo alcuni giorni a Praia a mare, in Calabria. Qui, in collaborazione con A.D.A, Lipu e Wwf Calabria l’esemplare è stato monitorato, recuperato e trasferito al cras di Rende (CS) per verificarne lo stato di salute prima di rimetterlo in libertà.

I volontari dell’Enpa in questi giorni sono stati, inoltre, impegnati nel recupero di una Gallinella d’acqua con frattura all’ala. Due pulli d’Assiolo in collaborazione con i volontari dell’Associazione zoofila nocerina. Recupero di due Rondoni,entrambi con frattura alle ali; tutti trasferiti al Centro di Recupero Animali Selvatici il “Frullone” di Napoli. Nella giornata di oggi è stato recuperato anche un piccolo Pipistrello trasfertito in una struttura idonea dove riceverà le cure necessarie fino alla sua liberazione.

Le guardie dell’Enpa ringraziano i cittadini per le segnalazioni ricevute e per il loro contributo nella salvaguardia di animali selvatici e le altre Associazioni animaliste che hanno coadiuvato i recuperi.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati