micetti
GEAPRESS – Un uomo residente nei pressi di Roma è stato denunciato dai Carabinieri con l’accusa di avere somministrato polpette al veleno ad alcuni micetti.

I Carabinieri lo avrebbero sorpreso proprio mentre era intento ad “invitare” alcuni gatti, sia  randagi che dei vicini, a mangiare cibo misto ad un probabile veleno al metaldeide. Tale sostanza viene generalmente utilizzata come principio attivo per l’uccisione delle lumache ed è, purtroppo, di facile reperibilità.

Al fine di una esatta determinazione della sostanza, le probabili esche sono state inviate per gli esami di rito presso l’Istituto Zooprofilattico.

Particolarmente dettagliate le indagini dei Carabinieri che hanno così ben focalizzato gli indizi raccolti anche grazie alle indagini svolte sul territorio. L’uomo avrebbe poi riferito di essere infastidito dalla presenza dei gatti nei pressi della sua proprietà.

La metaldeide è una sostanza inodore ed insapore, potenzialmente pericolosa anche per semplice inalazione o accidentale contatto con le mucose, come nel caso di naso e bocca. Nonostante tali caratteristiche viene utilizzata per specifici preparati diffusamente venduti per pochi euro.

La colorazione bluastra dovrebbe indurre in allarme, ma non di certo per gli indifesi gattini.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati