cane fare
GEAPRESS – Il fatto è successo mercoledì sera,  quando la Presidente dell’ENPA  di Rimini ha ricevuto una segnalazione che richiedeva urgente verifica. Veniva infatti riferito, nei pressi di Viale Regina Margherita, di un uomo che sarebbe stato intento a malmenare il proprio cane. Allertate le Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente, si è così provveduto ad un immediato intervento.

Secondo le Guardie il cane sarebbe apparso piuttosto impaurito.

L’uomo, un cittadino straniero non residente a Rimini era di fatto senza fissa dimora. Il soggetto è stato descritto come in evidente stato di alterazione, forse dovuto ad un abuso di alcol. Durante l’intervento delle Guardie Ecozoofile, alcune persone, probabilmente conoscenti del proprietario del cane, venivano in supporto dello stesso, rendendo pertanto necessario l’intervento dell’Arma dei Carabinieri della Stazione di Miramare, giunti sul posto nel giro di pochi minuti.

L’uomo, è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria dalle Guardie Ecozoofile che hanno proceduto a redigere gli atti del caso.

In questo periodo sono tante le segnalazioni di maltrattamento, e purtroppo non riusciamo a verificarle tutte tempestivamente – spiega il Responsabile Provinciale delle Guardie Ecozoofile Matteo Fangarezzi. – Con l’aumento della popolazione dovuto al turismo estivo, inevitabilmente aumentano anche questi episodi criminosi, come dimostra anche l’increscioso episodio avvenuto la scorsa settimana a San Giovanni in Marignano (RN) nei confronti dell’ormai tristemente famosa cagnolina Gina“.

Le Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente, stanno collaborando attivamente da diversi mesi con i volontari dell’ENPA Rimini, nel controllo delle tantissime segnalazioni che arrivano quasi quotidianamente e in tutto l’arco dell’ anno.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati