tombino
GEAPRESS – Un epilogo felice grazie all’intervento delle Guardie OIPA di Cosenza e dei Vigili del Fuoco. Grazie a loro mamma gatta ha potuto riabbracciare il suo piccolo bloccato nel tombino da due giorni e destinato a morte certa.

Solo la costanza, la destrezza e l’attrezzatura delle Guardie hanno fatto sì che, con molta fatiche e dopo diverse ore, il piccolo gattino di circa tre mesi caduto accidentalmente nel tombino con canale di scolo ad un altezza di metri, sia stato salvato.

Il piccolo, afferma l’OIPA, era li da martedì pomeriggio ma nonostante l’intervento immediato non si era riusciti a portarlo in salvo. Il tentativo andato in porto è finalmente arrivato grazie ad una gabbia a scatto calata nel tombino. Il micetto, nonostante quanto passato, stava bene e la presenza della mamma in zona ha permesso di riunire la famiglia. La scena bellissima del gattino liberato davanti alla mamma gatta che si riprende il suo piccolo tra le fauci e si dilegua ci ha ripagato di due giorni intensi di intervento.

Le Guardie OIPA ringraziano la disponibilità dei vigili del fuoco venuti per ben due volte a salvare il piccolo ma senza esito.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati