cane busta
GEAPRESS – Una nuova denuncia dell’OIPA di Ragusa sulla cattiva gestione del randagismo canino. Animali non censiti e senza un referente. In pratica, randagi liberi nel territorio vittime dei peggiori eventi.

E’ successo ad cagnolino non accudito di Marina Marza nei pressi di Ispica (RG). La sua fine è dentro una busta nera all’interno di una cella. E’ stato aggredito da altri cani e a nulla è valsa la corsa dal Veterinario di un operatore del consorzio di bonifico che si è prodigato nel cercare di salvarlo.

Purtroppo, commenta l’OIPA di Ragusa, la lotta al randagismo troppo spesso è ancora un miraggio.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati