cucciolo na
GEAPRESS – Una cagna sfamata e accudita da alcuni cittadini di Qualiano, alle porte di Napoli.  Per andare a partorire, però, la cagnetta non poteva scegliere un posto più sbagliato. Un luogo sicuro, tanto da non poterne più uscire.

Gli abitanti del posto, infatti, udivano i flebili lamenti senza capire da dove potessero provenire. Poi l’avvistamento della cagna ha  indirizzato i volenterosi che cercavano i poveri cuccioli. I piccoli, cinque in tutto, si trovavano in una intercapedine aperta nelle fondamenta di un cantiere. Subito è partita la richiesta di intervento per le Guardie OIPA di Napoli, accorse nei luoghi.

Un buco stretto e profondo costituiva l’unico accesso al luogo ove si trovavano i piccolini.

Le Guardie infilatesi  nella stretta apertura, sono riuscite ad estrarli tutti e a portarli presso una clinica veterinaria. Si trovano ora presso una volontaria dall’OIPA e sono allattati e accuditi dalla madre che nel frattempo era stata recuperata nei pressi del cantiere.

Non appena i cuccioli saranno in grado di alimentarsi da soli, si cercherà un’adozione sicura. La madre, invece, tornerà nel suo quartiere ove era già accudita. Prima, però, verrà sterilizzata.

Questa la mail messa a disposizione dall’OIPA di Napoli per le adozioni: napoli@oipa.org

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati