cavallo occhi
GEAPRESS – Con una lettera inviata all’Asl 4 di Prato – Sanità veterinaria e igiene allevamenti , ed al Comando della Polizia Municipale di Prato, l’associazione Italian Horse Protection ha  chiesto chiarimenti su quanto avvenuto lo scorso 20 gennaio nei pressi del Parco di Bargo di Poggio a Caiano. Stante quanto riferito dalla stampa locale  un cavallo avrebbe presentato  fratture di tale gravità da richiedere la successiva soppressione.  In particolare, nella richiesta di IHP, si pone l’accento sulle modalità di carico e trasporto del povero animale.

Abbiamo chiesto quale sia stata la valutazione del veterinario incaricato – riferische IHP – Se ha giudicato irrecuperabili le condizioni del cavallo, come mai non ha proceduto all’immediata eutanasia per evitare ulteriori sofferenze?” Secondo Italin Horse Protection nel caso l’animale fosse stato giudicato  guaribile il trasporto andava affrontato  tramite ambulanza veterinaria  invece dell’imbracatura adottata. Dubbi anche sulla modalità di caricamento che sarebbe avvenuta senza stabilizzazione degli arti fratturati.

Restiamo in attesa di una risposta da parte dell’Asl e della Polizia Municipale, riservandoci ogni valutazione di natura legale” conclude IHP.

VEDI FILMATO RECUPERO CAVALLO

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati