scatola
GEAPRESS – Salvata dagli operatori del canile di Pontetetto, in provincia di Lucca.

Una gattina, chiusa dentro una busta di plastica, era stata abbandonata sotto il sole proprio a due passi dalla struttura. Per fortuna il piccolo involucro è stato notato ed alla sua apertura è sbucata una gattina ancora tanto vispa da scappare  e rifugiarsi in un albero. Per prenderla, riferisce l’ENPA di Pontetetto, sono state necessarie ben due ore.

Eppure, per chiedere aiuto o comunque evitare una probabile morte del piccolo animale, sarebbe bastato suonare il campanello. Qualcuno, invece, non si è fatto scupolo di abbandonare il povero animale in quella che, di lì a breve, poteva trasformarsi in una sorta di camera asfittica. La morte sarebbe sopraggiunta nella peggiore maniera.

L’involucro, infatti, era stato preparato in maniera micidiale. Una busta di plastica ben chiusa con due nodi. La gattina era stata a sua volta riposta dentro una scatola di cartone dalla quale era impossibile potere scappare. Due giri di nastro adesivo l’avevano condanna.

Per fortuna, grazie alle attenzioni degli operatori del canile, le cose sono andate diversamente.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati