vitello II
GEAPRESS – E’ stato recuperato dall’ENPA di Carini e dai volontari di Palermo, il vitello trovato lungo la strada provinciale che da Carini conduce a Montelepre.

Un animale molto probabilmente incidentado che perdeva copiosamente sangue. Il piccolo bovino (di peso comunque non indifferente) doveva però essere trasportato presso un ambulatorio veterinario. I volontari, considerate le difficoltà sopraggiunte nel rintracciare il mezzo, hanno così deciso di caricare il vitello in macchina e trasferirlo a Palermo. Facile immaginare la curiosità suscitata per le vie del capoluogo siciliano da un vitello in macchina. Arrivati presso la clinica  prescleta ben sei volontari hanno sollevato il povero animale per trasportarlo all’interno dell’ambulatorio. Qui è stato sottoposto a visita radiografica.

Si sospetta che prima di finire investito, si sia ferito passando attraverso una recinzione di filo spinato. A farlo temere sono le numerose escoriazioni che presenta sul corpo. Sembra che il vitello non sia affetto da fratture di rilievo, ma si sospettano microfratture che potranno essere accertate solo dopo che è passato il gonfiore. Più pericolosa, invece, l’ipotesi di uan rottura dei legamenti. In quel caso potrebbe esserci ben poco da fare.

Intanto il vitello è custodito in un luogo tranquillo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati