pit bull giulietta
GEAPRESS – E’ Pasqua anche per Giulietta la cagnetta Pit bull (in un primo momento si era detto di un maschio) recuperata nei pressi del quartiere Kalsa di Palermo, grazie ad una segnalazione dei Carabinieri (vedi articolo GeaPress).

Il cane, ora seguito dai volontari, era stato subito ricoverato presso il canile municipale di Palermo. Un cane che presenta la mandibola spappolata in almeno tre punti. L’iniziale ipotesi dei combattimenti, come quella del petardo, sembrano ora potersi escludere mentre rimane aperta quella di un investimento.

Secondo gli animalisti Giulietta sarebbe uno dei tanti Pit bull tenuti al chiuso dei magazzini, specie del centro storico. Nessuno si interessa di loro tranne quando, una volta fuggiti, si mettono nei guai. Un Pit bull, affermano i volontari, non è mai un randagio e da qualche parte deve pur arrivare.

Giulietta, intanto mangia e beve, ma a modo suo. I volontari le adagiano nel palato un cucchiaio colmo di omogeneizzato e lei ingoia il tutto arrangiando, come movimenti molto teneri, quel che resta della bocca. Una delle tre fratture che sono state refertate, le impedisce, però, di poggiare la lingua e questo complica non poco gli aiuti, soprattutto quanto il cane deve bere.

I prossimo giorni saranno decisivi – riferisce a GeaPress il volontario Salvatore Barone – Giulietta dovrà subire almeno un paio di interventi chirurgici, probabilmente nella stessa città di Palermo. Spero che questa storia – aggiunge il volontario – serva a fare aprire gli occhi sul dramma di centinaia di cani tenuti al chiuso di magazzini e dei quali nessuno parla”.

Ancora una volta, dunque, la presenza dei volontari si è rivelata determinante non solo per l’azione di denuncia ma anche per la gestione diretta di cani problematici, come nel caso di Giulietta, con la mandibola spezzata in tre punti.

Intanto, da parte di Giulietta e dei volontari di Palermo, una buona Pasqua e … con l’agnello solo di pasta di mandorle, secondo la tradizione culinaria Palermitana.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati