cardellino ballarò
GEAPRESS – Non è mancata, a votazione avvenuta, qualche battuta inopportuna di un singolo Consigliere il quale, ha mostrato le sue perplessità ironizzando sul pensare  troppo agli “uccelli”. Alla fine, però, il Consiglio Comunale ha approvato l’Ordine del Giorno con il quale si impegna Giunta a Sindaco e reprimere l’incredibile mercato di fauna selvatica che ogni domenica mattina si svolge nel mercato storico di Ballarò. Si tratta del più grande, ed ormai quasi unico, mercato di fauna protetta della legge esistente in Italia.

L’Ordine del Giorno era stato presentato dal Consigliere Filippo Occhipinti (gruppo Comitati Civici) ed ha ricevuto un solo voto contrario, mentre sette sono stati gli astenuti.

Con quanto oggi approvato si impegna il Comando della Polizia Municipale nelle repressione del mercato di avifauna selvatica protetta della legge, ricorrendo, nel caso, ad un gruppo interforze coordinato dal Prefetto oltre che a contestare il reato di ricettazione come di ricente sancito, per questi casi, da una Sentenza della Corte di Cassazione. La fauna, infatti, è considerata per legge “patrimonio indisponibile dello Stato”.

L’Ordine del Giorno presentato dal Consigliere Occhipinti, era stato altresì firmato dai Consiglieri Alberto Mangano (gruppo Movimento 139), Federica Aluzzo (gruppo Movimento 139), Gaspare Lo Nigro (gruppo Movimento 139), Aurelio Scavone (gruppo Movimento 139), Rosario Filoramo (PD).

Nei giorni scorsi il Consigliere Occhipinti si era recato proprio nel mercato di Ballarò riscontrando la presenza di numerosi venditori di avifauna protetta. Stesso impegno era stato mostrato dal Consigliere Mangano che aveva invitato il Sindaco a sollecitare un intervento della Polizia Municipale. I Consiglieri erano stati invitati da GeaPress, tramite l’invio di alcune mail che evidenziavano il gravissimo pericolo per la fauna selvatica e non solo. La situazione di quel mercato, infatti, è già arrivata sui banchi della Commisisone Europea che, nei mesi scorsi, ha avviato le procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia per il mancato rispetto delle Direttive a tutela della fauna selvatica.

Oltre ai Consiglieri Occhipinti e Mangano, avevano risposto all’invito di GeaPress anche la Vice Presidente Vicario del Consiglio Comunale Nadia Spallitta (PD), il Consigliere Francesco Paolo Scarpinato (NCD) che si è astenuto al momento della votazione, oltre che lo stesso Consigliere Scavone che ha firmato la presentazione dell’Ordine del Giorno approvato questo pomeriggio. Tutti avevano inoltrato alla Polizia Municipale anche se ad oggi, a partire da quegli invii, non è ancora intervenuta nel mercato.

GeaPress aveva altresi invitato i Consiglieri a vedere il filmato girato con telecamere nascosta proprio nel mercato degli uccellatori di Ballarò (vedi articolo GeaPress).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati