polizia di stato cucciolo
GEAPRESS – E’ ospite della Polizia di Stato il cucciolo di cane gettato ieri da ignoti nelle acque del fiume Oreto a Palermo. E’ accudito dai poliziotti che assicurano come il cagnolino gode di buona salute ed è in cerca di adozione. Per questo la Polizia di Stato ha messo a disposizione il numero di telefono del Commissariato “Oreto – Stazione”  (091/7438111), da dove sono partiti, nel pomeriggio di ieri, gli Agenti che hanno messo in salvo  il piccolo animale.

Un’aberrante maltrattamento ad opere di balori senza scrupoli. Cosi la Polizia di Stato commenta quanto avvenuto. Dei cittadini,  aveva segnalato alcuni individui i quali, dopo essersi guardati intorno, avevano lanciato il cucciolo dal ponte cosiddetto “militare”. Si tratta di uno dei ponti meno in vista tra quelli che solcano il tratto urbano del fiume. All’orrendo gesto era poi seguita una fuga precipitosa.

Gli Agenti, giunti sul posto, hanno subito udito il guaito disperato dell’animale, provenire proprio dal fiume Oreto. In tal maniera, precisa la Polizia di Stato, rischiava di annegare. In un batter d’occhio, i poliziotti, con non poche difficoltà, si sono precipitati in suo soccorso, raggiungendo i ripidi argini e da qui il fiume. Il cagnolino, rimasto lievemente ferito nel volo dal ponte, è stato recuperato e messo i salvo. Portato presso gli Uffici del Commissariato, sono state prestate le prime cure.

Per lui, si spera ora in una felice adozione (091/7438111).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati