cucciolo lega
GEAPRESS – Strade, androni di negozi o di case, cassonetti della spazzatura e via elencando. Non passa giorno senza che in qualche angolo del capoluogo siciliano venga rinvenuta una scatola, una cassetta della frutta o un altro contenitore da cui si senta provenire il flebile pianto di cagnolini, poco più che neonati, abbandonati a se stessi.

Lo afferma la Lega Nazionale per la Difesa del Cane, sezione di Palermo, il cui rifugio strabocca ormai di trovatelli.

Secondo gli animalisti esistono zone, soprattutto nel sud, dove “liberarsi” di cucciolate indesiderate è un fenomeno endemico, anche per colpa dell’inadempienza delle istituzioni che non provvedono né alle sterilizzazioni né a propagandare la loro utilità. Esistono poi persone dotate di una tale aridità d’animo, che oltre a scaricare in una scatola delle creature innocenti, arrivano a scherzarci sopra. Come è accaduto al rifugio LNDC di Palermo “La favorita” dove sette cagnolini sono stati trovati davanti alla struttura, chiusi in un involucro di cartone riciclato dal periodo delle festività con stampato sopra Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Tre di loro sono stati accolti da affettuose famiglie ma Atomo, Jamie, Eva e Raia sono ancora in attesa di adozione. Come pure altri cagnolini deliziosi come Arwen, Bender, Capo, Ballarò e altri giovanissimi trovatelli ai quali la buona sorte sembra aver voltato le spalle.

Per loro, afferma la Lega Difesa del Cane, nessuno si è fatto avanti. Sono lì in canile per ora ancora allegri e spensierati, anche se chiusi in un box, perché non si sono ancora resi conto che quel piccolo spazio nel quale giocano potrebbe diventare, invece che una tappa verso un radioso futuro fatto di coccole e amore, il luogo dove trascorrere l’esistenza accuditi con affetto dagli attivisti di Lega Nazionale per la Difesa del Cane. Ma senza mai conoscere il calore di una casa. Per trovargliela i volontari perciò lanciano un appello accorato. La Lega Difesa del Cane ricorda a tutti che la vita con un quattro zampe la arricchisce di sentimenti ed emozioni inimmaginabili.

L’appello è ovviamente per una veloce adozione.

Questa la mail per avere maggiori informazioni sui cuccioli info@legadelcane-pa.org

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati