gallina III
GEAPRESS – Ha trovato casa la gallina “Concetta” salvata dalla pentola dalle  volontarie della LIDA di Palermo. Come si ricorderà la gallina era tenuta all’interno di un sacco di plastica. Era stata probabilmente acquistata in un mercato di Palermo nel corso della vendita abusiva che “congeda” le ex ovaiole al prezzo di un euro (vedi articolo GeaPress).

All’appello lanciato su facebook, ha risposto una signora che, nei pressi della città, ha già un pollaio con altre galline. Concetta vivrà così tranquilla senza attendere la “mannaia” che stronca l’esistenza delle ovaiole al sopraggiungere del calo fisiologico della produzione di uova.

Alla Clinica Veterinaria Arkè, alla quale era stata affidata Concetta subito dopo il ritrovamento, era stata esattamente diagnosticata la frattura ad una delle zampe. Un incidente non recente, probabilmente all’interno della gabbia. La gallina è pertanto inoperabile ma almeno non  patisce più alcun dolore.

Concetta è ancora una gallina giovane e le volontarie della LIDA che l’hanno salvata, oltre che a ringraziare i Medici Veterinari che si sono presi cura di lei, rivolgono un appello alle autorità cittadine affichè si fermi il vergognoso, quanto illegale, mercato delle ex ovaiole che vengono vendute in strada per poche decine di centesimi.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati