lupo cecoslovacco mp
GEAPRESS – Un Cane lupo cecoslovacco (ovvero una razza di cane) è stato segnalato nella giornata di ieri a Monte Pellegrino. L’animale, che dovrebbe aggirarsi nei primi tornanti ancora accessibili (il traffico nella via è interrotto) della strada che da Mondello conduce al Santuario di Santa Rosalia, si presenta spaesato, inseguendo, in alcuni casi le automobili in transito.

L’aspetto, molto simile ai lupi centro europei, ha suscitato qualche apprensione nei passanti  ma stamani, in alcuni account facebook di amanti degli animali, sono apparsi i primi appelli. Si tratta di un Cane lupo cecoslovacco, scappato da qualche villa nei pressi se non addirittura abbandonato.

La razza, infatti, è ormai di moda e come già temuto in campo animalista, ben presto avrebbe iniziato a presentare i suoi frutti in termini di abbandono. Si tratta, infatti, di un cane fedele ma dal carattere forte, che richiede opportune conoscenze per essere allevato.

Il Cane lupo cecoslovacco, in effetti, somiglia parecchio ad un lupo. La sua origine, infatti, si deve ricercare tra gli allevatori dell’est europa che nel dopoguerra ottennero la nuova razza da incroci tra cani pastori e lupi. Una recente indagine del Corpo Forestale dello Stato, ha inoltre aperto una squarcio inquietante con nuovi e ben più recenti incroci con i lupi che sarebbero avvenuti in Italia. Alcuni allevatori, finirono per questo nei guai ed i presunti ibridi  vennero sottoposti a sequestro. Questo perchè trattandosi di incroci di prima generazione con il Lupo, erano soggetti all’applicazione della specifica normativa posta a tutela della fauna selvatica.

A Monte Pellegrino, però, a destare preoccupazione per l’ambiente naturale, non sono gli improbabili lupi ma i cinghiali incoscientemente liberati per probabili fini venatori, nel tratto prossimo al mare  tra Vergine Maria e contrada Rotolo. Animali che si sono riprodotti e che sono diventati oggetto di racconti di bracconaggio. Finora le segnalazioni sono circoscritte alle zone ove sono stati liberati (luoghi, peraltro, storicamente ricorrenti per altri fatti di caccia illegale), sebbene qualche recente segnalazione li dava già presenti nella Montagna che si ricorda essere una Riserva Naturale  inserita nel contesto urbano di Palermo.

Intanto, per il cane lupo cecoslovacco, si spera nel recupero da parte di uno sbadato padrone.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati