cane canile municipale Palermo
GEAPRESS – Nuova proroga al canile municipale di Palermo. Quella scaduta ieri, infatti, non ha risolto il problema di alcuni servizi essenziali che di fatto continuano ad essere svolti dai volontari. “Il personale Reset – sostengono gli attivisti – ancora non può entrare in gabbia ed allora continuiamo noi. Se un cane ci morde non abbiamo neanche copertura assicurativa”.

Pulizia, somministrazione in gabbia del cibo ed altra assistenza per i cani ospitati, sembrano pertanto non essere ancora assolti in maniera compiuta. Dieci giorni di proroga che però ancora non hanno risolto la situazione. Chi vuole bene ai cani continua le sue mansioni a titolo volontaristico. Interventi, sostengono i volontari, che non sono però marginali.

Ancora una volta gli animalisti sopperiscono alle mancanze del Comune – riferisce a GeaPress Giusy Caldo, volontaria presso il canile – Nonostante il tempo passato non sembra ancora definita la situazione del personale Reset. Si va avanti di proroga in proroga. L’ultima scadeva ieri ma siamo stati contattati solo nel pomeriggio dello stesso giorno per continuare ad andare quasi a titolo personale”.

Dunque, lamentano i volontari, si naviga a vista.

N.B. : la copertura assicurativa è garantita dall’associazione dei volontari fino a domenica sei marzo

L

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati