achille cane
GEAPRESS – Achille, il cucciolo preso a morsi da un balordo, ha già ricevuto la disponibilità di una persona ad accoglierlo. Lo comunica la Polizia di Stato, intervenuta pochi giorni addietro presso il Foro Italico di Palermo per fermare un uomo che lo stava maltrattando. Una volta che si saranno verificato i requisiti per l’affido, Achille avrà una famiglia tutta per lui.

E’ la stessa Polizia di Stato a ricordare quanto successo.

Un uomo, infatti, si era accanito contro il povero cucciolo, strappandogli a morsi lembi di carne delle orecchie e poi provando ad annegarlo nel mare tenendolo per le zampe posteriori e immergendogli il muso in acqua. Un cittadino non italiano, a quanto sembra ubricaco, stava commettendo tutto ciò nel frequentatissimo lungomare Foro Umberto I. Le persone, notata la scena, hanno chiamato il 113. La volante subito intervenuta aveva a bordo Ivan Castiglione e Marco Cernigliaro, gli stessi che poco tempo addietro avevano provveduto a rianimare un bambino con crisi epilettiche e difficoltà fisiche. Anche stavolta, afferma la Polizia di Stato, sono riusciti a salvare una giovane vita e, anche se non appartiene a un umano, ha sempre un valore altissimo.

Il soggetto con il cucciolo si è però scagliato contro i poliziotti che sono riusciti a bloccarlo anche grazie all’ausilio di altri due Agenti arrivati di rinforzo con una seconda volante. Il cucciolo è stato soccorso dai poliziotti e portato subito da un veterinario. Gli stessi si sono dati da fare e hanno trovato un’associazione per l’affido. Ora sta bene, seppure ancora sicuramente traumatizzato, ma la buona notizia è che già una persona si è fatta avanti per accoglierlo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati